Accesso utente
Inserisci nome utente e
password per accedere all'area riservata:

  



Non ricordi la password?
La registrazione al sito ti darà accesso a contenuti dedicati e newsletters tematiche. Potrai creare una lista di prodotti/servizi di tuo interesse e chiedere informazioni e offerte in un solo click.
Belotti > Corsi e Seminari > Calendario > S5 - Seminario a livello avanzato sull’analisi e...
S5 - Seminario a livello avanzato sull’analisi ed il controllo delle vibrazioni


Argomenti trattati:

Generalità
       
- Cosa sono le vibrazioni    
        - Perchè eseguire le prove di vibrazione
        - Le varie categorie di prove e il posizionamento nel ciclo produttivo
        - Impianto necessario per l’esecuzione delle prove di vibrazione

Concetti di base
 
       - Definizioni
        - Cause di vibrazioni
        - Vibrazioni libere e vibrazioni forzate
        - Misura e quantificazione della vibrazione

Classificazione dei segnali di vibrazione
       
- Deterministici
        - Random
        - Shock
        - Descrizione dei segnali nel dominio del tempo
        - Relazione tra i parametri fondamentali del segnale
        - Densità spettrale di potenza per il Random
        - Confidenza statistica
        - Moto lineare e moto oscillatorio

Trasduttori:
     
   - Catena di elaborazione elettronica
        - La scelta del trasduttore
        - Principali tipi di trasduttore:
            - di spostamento
            - di velocità
            - di accelerazione
            - di forza e di pressione
            - microfoni
            - estensimetri
            - Condizionatori di segnale
            - La taratura dei trasduttori
                - manuale
                - automatica
                - sistemi per taratura
       
    - errori nella taratura

Analisi dei segnali:
       
- Campi di applicazione
        - Teoria di base
            - acquisizione e campionamento
            - aliasing e imaging
            - quantizzazione
            -  conversione A/D
            - analisi nel dominio delle frequenze
            - teoria di Fourier
            - leakage e windowing
            - campionamento sincrono/asincrono
        - Varie funzioni di analisi
            - spettro lineare
            - spettro di potenza (auto e cross)
            -  funzione di risposta in frequenza (H1 e H2)
                - coerenza
                - auto e cross correlazione
                - ottave
                - risposta all’impulso
                - analisi nel dominio delle ampiezze 
      - Cenni sulle applicazioni specifiche
            - analisi modale
            - analisi acustica
            - analisi degli ordini
            - shock response spectrum (SRS)
            - registrazione di “time histories”

    Impianti per prove di vibrazione e shock
       
- Shaker elettrodinamici: caratteristiche
          e principio di funzionamento
        - Shaker elettroidraulico: caratteristiche e
          principio di funzionamento     
        - Vibratore meccanico: caratteristiche e principio di funzionamento
        - Macchine d’urto: caratteristiche e principio di funzionamento
        - Isolamento del banco vibrante
        - I momenti rotazionali
        - La slip table: varie tipologie, caratteristiche e problematiche
        - La scelta del sistema più adatto alle proprie esigenze
            - la specifica di prova
            - il test sine
            - il test random
            - il test shock
        - La “Load Bearing Platform” (LBP)
        - Prove combinate vibrazioni-temperatura
            - la barriera termica
            - automatizzazione del test
        - Il controllore a loop chiuso
            - analogico
            - digitale
Le fixture
       
- Considerazioni generali
        - La progettazione di una fixture
        - Analisi del comportamento dinamico

Differenti tipologie di prove vibrazionali:
       
- Analisi comparative fra i vari tipi di prova (Random, Sine e Shock)
        - Applicazioni per test Sine
        - Applicazioni per test Random
        - Definizione degli spettri
        - Il loop di controllo
            - componenti primari
            - componenti secondari
            - l’oggetto in prova
            - il punto di controllo
            - l’amplificatore
            - lo shaker
            - i trasduttori e i condizionatori
            - gli accessori
        - La funzionalità del controllore
    - filtraggio
    - dinamica
    - guadagno
        - Le prove random : definizioni, analisi fisica e realizzazione
        - Le prove di riproduzione di “Time histories”
          di lunga durata (Road Simulation)
        - Le prove sweep Sine : definizioni, analisi fisica e realizzazione
        - Le prove sine con “inseguimento delle risonanze”  (Resonance dwell)
        - Le prove Impulsive : definizioni, analisi fisica e realizzazione
        - Le prove di riproduzione di “Time hostories”  di breve durata (Seismic)
        - Le prove di shock con il metodo SRS
        - Le prove con i moti combinati 
Tecniche di controllo:
       
- MISO
        - MIMO
            - Il Setup dei parametri del  controllore
            - parametri di controllo
            - parametri di sicurezza
            - limiti dello shaker
            - profilo di prova
            - canali di ingresso
            - parametri di misura
            - gestione della memorizzazione dei dati
            - opzioni speciali
        - Influenza dei dispositivi esterni
Principali riferimenti normativi:
   
    - CEI
        - ETSI   
        - MIL STD
        - ASTM
        - ISTA
        - ISO

Consigli pratici di utilizzo e conduzione dei test di vibrazione
        

I vari argomenti teorici verranno integrati con delle sessioni pratiche applicative, con possibilità di prendere in considerazione casi realistici strettamente connessi alle attività dei presenti.

Per la parte pratica verrà utilizzato un analizzatore portatile moderno, basato su PC, di nostra fornitura e un banco vibrante

Durata N° partecipantiSede
 5 giorni consecutivi
 massimo 5 persone
presso il Cliente oppure presso la nostra sede


In caso di svolgimento presso la sede del Cliente ci dovrà essere messo a disposizione quanto segue:

•    laboratorio con banco vibrante e sistema di controllo a loop chiuso
•    saletta attrezzata con lavagna e videoproiettore

Nel caso di svolgimento presso la sede del Cliente la data di esecuzione dovrà essere concordata con almeno 2 settimane di preavviso


Costo seminario schedulato a calendario:    richiedi quotazione
Costo seminario personalizzato:                   
richiedi quotazione

Corsi correlati e propedeutici:       
- Seminario introduttivo sul controllo vibrazioni
- Seminario introduttivo sull’analisi dei segnali
 

Tutti i seminari sono tenuti in lingua italiana da Specialisti di prodotto.                       





OPEN DAY GRATUITO - Roma 6/7 Giugno 2017

OPEN DAY BELOTTI “E’ tempo di cambiamenti” 

Presentazione nuova sede di Roma e Seminario introduttivo sui “Concetti di base sulle prove di vibrazione”.

Nel corso della giornata presentazione delle nostre nuove linee di prodotti e delle nuove opportunità per attrezzare il vostro laboratorio.





AFFIDABILITA' E TECNOLOGIE 2017
Non mancate all'appuntamento con la prossima edizione della manifestazione Affidabilità e Tecnologie 2017 che si svolgerà nei giorni 3-4-5 Maggio 2017 a Torino. Vi aspettiamo allo stand D13!



FIERA K2016 DÜSSELDORF

Non mancate all'appuntamento con la fiera K2016 che si svolgerà nei giorni 19-26 Ottobre 2016 a Düsseldorf.

Vi aspettiamo allo stand Brabender Padiglione 10 - Stand A22!


Website by PoisonFX